Campionato Nazionale BRAC Italia Libertas GARA 6 – 11 Marzo 2018

Un saluto a tutti voi…

Lo scorso 11 Marzo, abbiamo concluso la componente Postale del Campionato, ed aggiungerei che per concluderla non abbiamo certo scelto il giorno migliore… Sapevamo che le previsioni non sarebbero state proprio favorevoli ma quello che è successo oggi è stato veramente eclatante… Ore 8,30, non si riusciva nemmeno a montarle le wind flags… Il vento se le portava via e gli alberi attorno si flettevano come fuscelli… Cosa fare ? Considerati i risultati in classifica dei nostri amici del Nord che questi problemi nemmeno se li sognano, si fa strada l’idea di rinviare. E’ l’ultima possibilità di strappare qualche punto in più in classifica, perchè rinunciarci, lanciandoci come sempre contro un ventaccio della malora ?..

Ci attardiamo chiacchierando quando, improvvisamente, un calo completo di vento !! Uno, due, cinque, dieci minuti. Noi non abbiamo nemmeno predisposto i bersagli … Che fare ? Decidiamo di provarci e, rapidamente, si mettono i nominativi sui cartelli e si appendono ai portabersagli. Il vento è completamente …”assente”!! Inizia il primo relay e, con lo start del tempo, comincia a farsi sentire qualche piccolo refolo… “Niente di preoccupante” pensiamo tutti… “Magari rimanesse così”, nessuno aveva certo immaginato di tirare GARA 6 in assenza di vento. Si sarebbero stravolte le caratteristiche di base del nostro campo…. Ed infatti , in un malefico crescendo, ecco che, in un paio di minuti, ritorna il nostro caro amico con tutta la sua sguaiata e beffarda energia.. GARA 6 ormai è bella che partita, siamo tutti troppo motivati per fermare tutto e rimandare a momenti migliori. Siamo li, seduti, con i bersagli davanti e per tutti, proseguire diviene una specie di sfida, anche se siamo tutti consapevoli di quali saranno le conseguenze… Cosa verrà fuori ?? …. Chissenefrega !!! Fanc*** il vento !! Correzioni di 5/6 centimetri (nei momenti di più scarsa intensità) a destra oppure a sinistra, visto che il nostro “amico” ballonzola, come sempre, da una direzione all’altra… Posso farvi una confessione ? Alla malora i risultati !! Così ci si diverte veramente! E quando scappa un nove o, ancora meglio, un dieci, da una correzione che ha quasi dell’ impossibile, quella si che è una gran bella soddisfazione !!

Alla fine, dando a freddo un’occhiata ai risultati, proviamo a quantizzarla la valenza di un 240,03 di Mauro in Unlimited “B”, oppure di un 152,01 di Loris in Diopter, o, ancora meglio di un 229,04 di PIno in Springer.

Cosa sarebbero riusciti a fare senza l’handicap che gli ha procurato il vento? Che risultati avrebbero ottenuto, utilizzando qualcuna di quelle linee …”preferenziali” di BRAC dove Eolo non mette il naso soltanto perchè non riesce a farlo…?

Questa è la differenza e da queste riflessioni nasce, in tutti noi di Roma, ancora di più stimolo e passione nel portare avanti il “nostro gioco”…
Poi se qualcuno dei BRAC-ers riuscirà, in qualche modo (magari ripescato), a sedersi ai tavoli di Pontedera, dove l’amico Eolo non fa sconti a nessuno come qui da noi, allora, non ad armi, ma a vento pari, il “nostro gioco” si farà veramente mooolto più interessante……

Allego, senza un minimo di vergogna, i nostri risultati che, in ultimo, considerata la giornata in cui sono stati ottenuti, non sono nemmeno così disastrosi come li abbiamo immaginati mentre eravamo intenti a …”tirarli fuori”.. – 11 Marzo

 

GARA 6 risultati 11 Marzo 2018 REGISTR. RISULTATI