I BRAC-ERS ROMANI ALLA FINALE DI CAMPIONATO. -20 GIUGNO 2021 – TSN PONTEDERA

Lasciatemelo dire, un bel ..MAZZO ma anche un bel bilancio per i BRAC-er’s Romani !! Cominciato Sabato 19 Giugno nel primo pomeriggio e conclusosi soltanto Domenica, a fine giornata, dopo il termine delle premiazioni.

Giorgio ed Edmondo sono arrivati assieme ad Antonella e me verso l’ora di pranzo. Le auto erano cariche fino all’inverosimile. In pratica nei bagagliai c’era quasi tutto il contenuto dei nostri gabbiotti… Dai materiali per la sanificazione, a tutti i segnavento, dagli striscioni ai polionda a misura per i portabersagli di Pontedera, oltre a tutto il materiale e gli attrezzi necessari per allestire completamente il poligono, persino tutti i cartelli di avviso per la sicurezza Anticovid!

Trasportarli è stato semplice, quello che ci ha impegnati un po’ di più è stato fare in modo che quella baraonda di armamentario, una volta sistemata nel modo giusto, adattasse il TSN di Pontedera (interno ed esterno) alle esigenze della nostra finale… Ci voleva anche tutto l’ambaradam per fronteggiare i criteri di sicurezza antipandemia per complicarci la vita ma, alla fine, abbiamo concluso l’allestimento con la piena certezza che la mattina successiva, per tutti i finalisti, sarebbe bastato raggiungere i Poligono, cronometrare le proprie carabine, sedersi ai tavoli ed iniziare con la prima sessione di tiro.

Ovviamente la collaborazione dei BRAC-er’s non si è fermata alla fase preparatoria, il cambio dei bersagli e le sanificazioni delle linee è stata quasi tutta opera loro, così come il delicato compito di punteggiare i bersagli di gara mano a mano che venivano prodotti ed il disbrigo della documentazione obbligatoria da predisporre per l’organizzazione di eventi sportivi in base ai protocolli dell’Ufficio dello Sport Governativo.

Un gazebo allestito per tali necessità ed Antonella, prima da sola per le pratiche anticovid19, poi assieme ad Enrico per la fase di punteggiatura, non lo hanno abbandonato mai per tutta la durata della finale. Si sono alzati dalle loro posizioni soltanto per il tempo necessario a produrre i propri bersagli. Tra tutti i Brac-er’s Romani che hanno dato una mano prima ,durante e dopo le sessioni di tiro devo necessariamente menzionare Giorgio, sempre presente, attivo, disponibile ed infaticabile al punto che, spesso, ho dovuto frenarlo e chiamare in gioco altri tiratori di differenti sodalizi per assolvere alle incombenze necessarie per il regolare svolgimento delle sessioni di gara.

Inutile dire che senza l’aiuto di Antonella, Giorgio, Enrico, Edmondo, Luigi e Mirko la riuscita della finale di Campionato non sarebbe stata la stessa.

Ma veniamo alla gara, tutto il Team Romano ben motivato ha dato il massimo ed il meglio che poteva dare…. Pontedera è un’osso duro è , seppure il vento non sia stato quello classico di sempre, quel poco che c’era è risultato veramente insidioso. Nonostante questo i Brac-er’s si sono ben difesi..

Due trofei per il miglior bersaglio di categoria, il primo ad Enrico per la Springer ,con un punteggio di 242,03, degno di figurare nelle due categorie internazionali (LVA ed HVA). Enrico, in quest’occasione ha denotato la sua ottima forma e la freddezza necessaria per vincere l’ansia che non gli ha consentito di andare a podio nella precedente edizione del Campionato. Veramente Bravo ! Il secondo, nella categoria Open (HVA), a Fausto che, per un solo punto non ha totalizzato l’ en plein 249,10. La sua comprovata abilità, riconosciuta anche al di fuori del nostro Polo, è inconfutabile.

Tre Podi, rispettivamente, un secondo posto per Enrico in Springer con un punteggio di 471,05, un ulteriore secondo posto per Fausto in Open con 494,19 ed un terzo posto per il sottoscritto in SuperSpringer con 406,00, anche se con poco onore visto che, per una serie di defezioni, i concorrenti che si sono cimentati nella categoria Superspringer erano soltanto …tre. Il podio sarebbe stato comunque inevitabile…

Bilancio più che positivo dunque, se pensiamo che la maggior parte dei concorrenti che hanno conquistato i migliori podi tirano da professionisti sia con L’UITS sia con BR Italia.

Cosa aggiungere oltre a quanto ho riportato ? Sinceramente non lo so. Grande spirito di squadra, grande collaborazione, ottime prestazioni al meglio di se stessi da parte di tutti i BRAC-er’s, ed una gran bella soddisfazione per me che li rappresento come Team.

GRAZIE A TUTTI VOI !!